Le macchine da festa del Carnevale napoletano tra Via Toledo e Largo di Palazzo

locandina carnevale_bis

Aristocratica e popolare, celebrativa e irriverente, strategica, violenta, imponente. Tramandata e balzata agli onori delle cronache grazie ai memoires dei tanti viaggiatori stranieri che affluivano in città seguendo le rotte del Gran Tour, fu una delle tradizioni festive più rappresentative dell’epoca vicereale e borbonica: il Carnevale. Transitorio momento di eccessi e sovvertimento, il carnevale napoletano fortemente avversato dal potere religioso, ebbe un carattere popolare ma anche aristocratico. Quello più prettamente popolare si svolse nelle strade, nelle piazze rionali e nelle taverne, con proprie maschere e propri rituali, come le rappresentazioni della zeza, cui si mescolarono i balli in maschera a Palazzo reale e le spettacolari mascherate nobiliari volte a consolidare legami di alleanza e vicinanza al sovrano.

Via Toledo fiancheggiata dal susseguirsi di palazzi signorili divenne il luogo di esibizione dell’aristocrazia ma anche del ceto popolare. Allo sfoggio di livree, carrozze e cavalli dell’una si alternava la parata di carri e quadriglie allestiti dalle corporazioni dei mestieri dell’altro. Medesimi la destinazione e il destinatario finali del percorso: Largo di Palazzo e il suo re, al cui segnale partiva l’assalto dei lazzari alla cuccagna.

Proprio di queste ardite e spesso pericolose macchine da festa, e della loro valenza simbolica vi narreremo, attraversando Via Toledo, definita nel 1835 da Alexandre Dumas padre come “una passeggiata per il nobile, un bazar per il mercante, un domicilio per il lazzarone“. Ne ripercorreremo la storia, ne ammireremo i sontuosi edifici sino a raggiungere Largo di Palazzo, spazio simbolico per eccellenza del potere assoluto del monarca e teatro della cuccagna.

sabato 6 febbraio ore 10,15

Appuntamento: Piazza Dante ore 10,15

Durata: 120 minuti circa

Contributo organizzativo: 6 euro

Guide:  Laura e Barbara

Gruppo minimo di 10 persone

Nota bene: LE VISITE SONO DEDICATE ESCLUSIVAMENTE AI SOCI LOCUS ISTE.
PER CHI NON E’ SOCIO E’ POSSIBILE ASSOCIARSI GRATUITAMENTE COMPILANDO IL MODULO ON LINE. Clicca qui per la compilazione.

Come prenotarsi per la visita?

PER MOTIVI ORGANIZZATIVI LA PRENOTAZIONE DEVE AVVENIRE OBBLIGATORIAMENTE ENTRO E NON OLTRE LE ORE 19.00 DEL GIORNO CHE PRECEDE LA VISITA ED ESCLUSIVAMENTE ATTRAVERSO I SEGUENTI MODI:

– CONTATTO TELEFONICO AL 3472374210 (NO SMS, NO MESSAGGI IN SEGRETERIA, NO WHATSAPP);

– INVIANDO UNA MAIL ALL’INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA locusisteinfo@gmail.com, INDICANDO SEMPRE IL NUMERO DEI PARTECIPANTI ED UN RECAPITO TELEFONICO PER EVENTUALI CONTATTI;

– COMPILANDO IL MODULO DI PRENOTAZIONE ONLINE AL SEGUENTE INDIRIZZO https://locusisteblog.wordpress.com/modulo-di-prenotazione/

NON VERRANNO PRESE  IN CONSIDERAZIONE LE PRENOTAZIONI AVVENUTE DOPO L’ORARIO STABILITO E NEI MODI DIVERSI DA QUELLI SU INDICATI.

Ti aspettiamo!


“Albero della cuccagna in Largo di Palazzo, Antonio Joli, metà XVIII secolo
Largo-di-Palazzo-albero-cuccagna-dipinto-di-A.-Joli-meta-XVIII-sec.
Seguici su Facebook e Google+
Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,

Vuoi saperne di più, dirci cosa ne pensi o richiedere info? Scrivici un commento qui sotto:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: